• Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle

Crème glacée: storia di un grande sapore.

04/07/2019

Non è facile attribuire una data di compleanno al gelato. Alcuni sostengono che si parli di gelato nella Bibbia altri dicono che sia nato grazie agli antichi Romani i quali divennero famosi per i loro “nivatae potiones” dei veri e propri dessert freddi. Il sorbetto precede la nascita del gelato moderno e proviene da una ricetta araba (essi conoscevano il metodo della refrigerazione attraverso l'aggiunta di sale alla neve, causante un processo endotermico che ne abbassa la temperatura). Bisogna attendere il Cinquecento per assistere al trionfo del gelato. In particolare, a Firenze fu l’architetto Bernardo Buontalenti a rivendicarne l’invenzione in chiave ‘moderna’ (composto da latte, panna e uova). Altro grande epigono del gelato fu il palermitano, Francesco

 Procopio dei Coltelli che, trasferitosi a Parigi alla corte del Re Sole, aprì nel 1686 il primo caffè-gelateria della storia, il tuttora famosissimo “Caffè Procope”. Quel "Caffè" offriva: "acque gelate" (granite), gelati di frutta, "fiori d'anice", "fiori di cannella", "frangipane", "gelato al succo di limone", "gelato al succo d'arancio", "sorbetto di fragola", grazie ad una "patente reale" (una concessione) con cui Luigi XIV conferiva a Procopio l'esclusiva su quei dolci. La storia moderna di questa bontà cominciò ufficialmente quando l’italiano Filippo Lenzi, alla fine del XVIII secolo, aprì la prima gelateria in America. Il gelato si diffuse a tal punto da stimolare una nuova invenzione: la sorbettiera a manovella, brevettata nel XIX secolo da William Le Young.

Il primo gelato industriale su stecco, il Mottarello al fiordilatte nacque in Italia nel 1948. Subito dopo, negli anni 50, arrivò il primo cono con cialda industriale, il mitico Cornetto. Gli anni 70 e la diffusione del freezer domestico battezzano il primo secchiello formato famiglia, il Barattolino. Fino ad arrivare al primo biscotto famoso diventato un gelato di successo, il bicolore Ringo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© Pasticceria Bilardo 2016. All rights reserved. P.IVA 01628820852 

Engineered by: VLab Communications