• Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle

Il mio Sigep 2019

25/01/2019

 

Immensa, ricca di cultura e di scambi di idee, queste sono le definizioni che do della 40° edizione del salone internazionale della pasticceria, gelateria, cioccolateria e panificazione. Sono ormai diversi anni che partecipo da visitatore, praticamente ci sono cresciuto col Sigep, e devo dire che l'ho sempre e comunque vissuta a pieno questa fiera di Rimini che, ogni anno, regala qualcosa di nuovo a chi la visita. Anche quest'anno si è puntato molto sulla sana competizione portando a far emergere il talento dell'Italia che spesso e volentieri si classifica prima in assoluto nei concorsi organizzati al Sigep. Tra le varie proposte della pasticceria, sponsorizzate dalle varie aziende di settore, c'è stata la qualità dei prodotti e la loro genuinità; una volta si parlava molto dell'aspetto estetico del dolce (vedi la tanto amata e tanto odiata pasta di zucchero) oggi invece si punta molto sulla qualità e sugli aspetti nutrizionali del dolce che viene prodotto. A tal proposito, dalle varie accademie e scuole di specializzazione presenti in fiera, sono stati proposti diversi corsi di specializzazione che mirano all'approfondimento del tema sulla pasticceria salutistica, quella per tutti, quella per gli intolleranti o gli allergici. Da questa fiera è emerso quanto l'industria la stia man mano facendo da padrona nei laboratori di pasticceria. Ormai sembra aver preso piede la cultura della meccanizzazione delle procedure rendendole dei veri e propri processi di produzione industriale andando a sostituire la mano dell'uomo... io la ritengo un'azione estremamente discutibile poiché, e non sono io a dirlo ma la maggior parte dei pasticceri, l'artigianalità rischia di estinguersi dando modo all'industria di avere la meglio dando cosi alle fabbriche l'opportunità di propinarci dei prodotti non più genuini: quando si produce tanto in una fabbrica, i suo prodotti devono durre tanto... in conclusione, il Sigep 2019 è stato perlopiù diviso in due parti, offrendo cosi ai visitatori e alle nuove leve della pasticceria di compiere una scelta: saremo cosi lungimiranti da scegliere la parte più giusta da quale stare? Saranno e il presente a darci le risposte questa domanda, nel frattempo però mettiamoci a lavoro per essere i primi, veri protagonisti delle evoluzione della pasticceria verso un futuro fatto di alta qualità!

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© Pasticceria Bilardo 2016. All rights reserved. P.IVA 01628820852 

Engineered by: VLab Communications