• Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle

Vino e cioccolato


La tendenza amarognola del cioccolato, a volte molto accentuata, può rappresentare un grande ostacolo anche per il vino più morbido, mentre la sua succulenza e la sua grassezza, ultima legato al burro di cacao, spesso sono soddisfatte rispettivamente dall’alcolicità e dalla sapidità del vino. Invece la lunga, a volte lunghissima, persistenza gusto olfattiva del cioccolato rispetto alla pari della maggior parte dei vini. E infine la grande struttura di questi dolci, riassunto di un mio carattere inconfondibile, esige un vino di grande corsa, anche robusti. A volte, un distillato ho un liquore. Il matrimonio un po’ burrascoso tra cioccolato e vino non è sempre destinato a fallire, ma richiede sicuramente vini particolari, passivi, liquorosi e aromatizzati di grande struttura, morbidezza e persistenza gusto olfattiva. È il cioccolato, seppur fondente, deve contenere una percentuale di cacao non è eccessiva e dell’essere ottenuto da varietà non molto ricche di danno, quindi piuttosto delicate quanto a tendenza amarognola.

 POSTS