• Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle

Shelf life degli alimenti più famosi: cosa non scade?



Non tutto quello che avete in casa, dopo un po’ va buttato. Alcuni dicono di no, ma si sbagliano. È vero che esistono degli alimenti che, se mantenuti in luoghi freschi e asciutti, non scadono mai.


Il miele, ad esempio, è uno dei pochissimi alimenti che non si“guastano” mai. Alcuni archeologi hanno trovato dei barattoli di miele in alcune delle antiche tombe egizie, nelle Piramidi. Si tratta dei campioni di miele più antichi mai scoperti, e sono perfettamente commestibili. Gli egizi usavano il miele per una serie di ragioni: non solo come dolcificante, ma anche come regalo per gli dei. Il miele era anche un ingrediente del fluido per le imbalsamazioni. Il motivo per cui il miele si conserva per sempre è una combinazione "vincente" di fattori: la mancanza di acqua, il giusto grado di acidità e la presenza di perossido di idrogeno.

Questo è solo uno degli innumerevoli esempi che si potrebbero tenere in considerazione circa la scadenza, che in alcuni prodotti che si trovano in natura, è inesistente.


Tra gli altri ingrediente che non scadono mai, si annoverano i legumi secchi, estratto puro di vaniglia, amido di mais, cioccolato fondente, sciroppo d’acero, salsa di soia, zucchero, liquori e distillati, riso bianco, sale, aceto.


Tuttavia, uno di questi ingredienti, potrebbe modificarsi nel tempo per via di un processo naturale che avviene dopo parecchio tempo dalla sua produzione: parliamo del cioccolato. Questo prodotto contiene una parte di burro di cacao che, trascorso diverso tempo, potrebbe “affiorare”, rendendo i pezzetti di cioccolato più chiari esternamente.

Molti confondono questo fenomeno per ammuffimento, naturalmente non è così, per inciso, il cioccolato non ammuffisce e quindi sarà ancora possibile utilizzarlo.

Dunque, occhio agli sprechi, non tutto va buttato!

Articolo di Marco Miccichè - Immagine: The Pollo Web

 POSTS